DAT: tra il diritto del paziente e il dovere del medico

Il medico di fronte al fine vita sarà il tema al centro del convegno “BIOTESTAMENTO E CURA: UNA RIFLESSIONE SULLA COMPLESSITÀ DELL’ATTO MEDICO – Dal Biodiritto alla prassi clinica nel rispetto della dignità del vivere e del morire…”, organizzato dall’Ordine dei medici di Parma e patrocinato dalla Fnomceo e dall’Ordine degli Avvocati di Parma.

L’evento si terrà presso lo STARHOTEL DU PARC di Parma venerdì 11 maggio 2018.

Nella prima sessione si analizzerà la Legge 219/2017 (GU n. 12 del 16 gennaio 2018) in controluce, tra diritto del paziente e dovere- diritto del medico. L’ambito è quello del diritto e delle norme costituzionali: dall’obiezione di coscienza al criterio di beneficialità, tenendo saldo il rapporto di cura medico-paziente.

La seconda sessione si focalizzerà invece sul rispetto delle volontà del paziente e sul rafforzamento del rapporto di cura e in particolare si parlerà del ruolo del medico e della palliazione, esaminando limiti ed estensioni, mettendo in evidenza la pratica quotidiana con le esperienze a confronto.