E’ partita la riorganizzazione dell’INPS

E’ partita la riorganizzazione dell’ente previdenziale italiano: al via la prima fase, con la riduzione del numero delle dirigenze centrali da 48 a 36

Ecco il nuovo organigramma: Presidente Tito Boeri, Direttore Generale Gabriella Di Michele. In direzione di supporto: Luciano Busacca alla segreteria unica tecnico-normativa, Massimi Antichi a Studi e Ricerche, Giuseppe Conte alle Relazioni Esterne, Gabriele Uselli all’Audit. Ai prodotti: Maria Sandra Petrotta all’Entrate e recupero crediti, Luca Sabatini alle Pensioni, Maria Grazia Sampietro agli Ammortizzatori Sociali, Rocco Lauria all’Invalidità Civile, Antonio Pone ai Servizi agli utenti sul territorio, 21 direzioni territoriali. Agli Strumenti: Vincenzo Damato all’Organizzazione sistemi informativi, Giovanni Di Monde alle Risorse umane, Antonello Crudo all’amministrazione finanziaria, Giorgio Blandamura alla pianificazione e controllo di gestione, Giorgio Fiorino a Patrimonio e archivi, Vincenzo Caridi agli acquisti e appalti. Hanno incarichi: Enrico Patiti alla separazione previdenza/assistenza, Alberto Scuderi all’antifrode, Fabrizio Ottavi al contenzioso medico, Antonio De Luca all’internazionalizzazione, Maurizio Manente alla rottamazione cartelle.

Organigramma.1pdfOrganigramma.2pdfOrganigramma 3