Il passo indietro di Cioffi

Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha ricevuto oggi Massimo Cioffi, direttore generale INPS, che ha rimesso il mandato conferitogli il 27 febbraio 2015 per contribuire a superare una situazione di conflitto insanabile con il Presidente INPS Tito Boeri, esploso con il progetto di riorganizzazione dell’Ente fortemente voluto dal Presidente stesso.

Il ministro ha ringraziato Cioffi per l’attività svolta all’interno dell’Istituto e ha informato Boeri affinchè vengano avviate le procedure del caso.

Boeri in una nota emessa in serata ringrazia Cioffi per la “coerenza nel rimettere il mandato: non poteva essere chiamato ad attuare una riforma in cui aveva mostrato di non credere”.

Fino a nuova nomina, le funzioni di direttore generale verranno assunte da direttore vicario Vincenzo Damato.