La prima lettera del Presidente FNOMCEO Chersevani

La dottoressa Roberta Chersevani, neo presidente FNOMCEO,  ha scritto la prima lettera ai Presidenti degli Ordini dei Medici:

 

Cari Colleghi,

ringrazio tutti per gli auguri sinceri e per le numerosissime e travolgenti manifestazioni di affetto, stima, e vicinanza. Ringrazio in particolar modo i Colleghi e le Colleghe che si sono messi a disposizione per collaborare e condividere la loro esperienza. Ringrazio anche per i numerosi inviti che mi sono giunti a partecipare ad eventi organizzati dagli Ordini.

In questo momento di grande fervore mediatico, Vi chiedo di leggere con discernimento ciò che compare sui media: non è mai una comunicazione diretta, basta poco per variare il pensiero trasmesso. 

Rileggendo quanto pubblicato sulla recente presentazione di un disegno di legge sull’atto medico, preciso che non ho mai negato l’esigenza di una cornice ordinamentale che definisca in positivo attività e competenze riservate al medico. Ma esprimo preoccupazione viva per un percorso legislativo che rischia di essere difficile e lungo. Il richiamo al Codice Deontologico non è poi così balzano dato che l’articolato della proposta di legge richiama alcuni articoli del Codice, relativi alle competenze del medico, alla prescrizione, alla diagnosi, alla cura e alla riabilitazione.
Considero fra le priorità il riproporre questo tema al nuovo Comitato Centrale prima e al Consiglio Nazionale subito dopo, per arrivare nel più breve tempo possibile ad una parola definitiva e condivisa da tutta la Professione medica sul tema, che non sia limitativa dell’agire del medico.

Adoperiamoci per una fase di confronto aperto, nel rispetto reciproco.

Abbiamo da affrontare tanti temi tutti molto delicati per la nostra Professione.

Datemi il tempo di iniziare, con tenacia, passione ed equilibrio.
Auguri di Buona Pasqua a Voi e alle Vostre famiglie.

Roberta Chersevani