CARDSecondo  il parere di docenti di facoltà scientifiche e secondo l’esperienza di molti laureati in facoltà scientifiche ex studenti di liceo classico, la formazione classica è ancora una base fondamentale proprio per gli studi scientifici.

I luoghi comuni in questo ambito si sprecano e non è ancora morta la domanda che ci si fa tra colleghi, anche dopo anni dalla laurea, “hai fatto il classico o lo scientifico?”, generando spesso un certo senso di imbarazzo, immotivato a dir la verità, tra “quelli che vengono dallo scientifico”.

Il fascino dello studio del latino e del greco ha il sapore della consapevolezza della ricchezza e del valore dell’eredità che i nostri avi ci hanno lasciato, un’eredità morale e ideale che vale molto più di quelle materiali , che non si può comperare nei centri commerciali e che consideri un dovere tramandarlo ai tuoi figli..

Anche una certa fatica associata ad un impegno costante e ad una metodologia di studio “universale”, elementi necessari per approcciare questo tipo di materie, in un certo qual modo segnano nel profondo le “giovani menti desiderose di sapere”,  temprandone per sempre lo spirito e caricandolo di energia per gli anni a venire: un patrimonio che si fonde nell’intimo dell’animo umano che accompagnerà per sempre tutti i giorni della vita degli ex studenti “del classico”, una matrice culturale comune che ti fa sentire istintivamente “socius” un collega se scopri che ha fatto il classico come te.

Questa è la base che ha mosso l’Associazione ex allievi del Liceo Classico “Romagnosi” di Parma ed è con gioia che, da ex allieva, raccolgo l’invito rivoltomi da Giovanni Mori, docente di Chimica Analitica dell’Ateneo di Parma e tra gli organizzatori dell’evento, a diffondere la notizia del congresso  dal titolo “L’educazione scientifica nelle professioni tecniche e scientifiche” che si terrà a Parma il 19 gennaio 2016 presso Palazzo Soragna, con il patrocinio dell’Unione Parmense degli Industriali e dell’Università degli Studi di Parma. Interverranno il Prof. Cesare Azzali, direttore dell’Unione Industriali di Parma, il dott. Andrea Chiesi, direttore Ricerca e Sviluppo di Chiesi Farmaceutici, e il prof. Vittorio Gallese, ordinario di Fisiologia del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ateneo parmense.

Federica Ferraroni

CARD 1

Comments are closed.

L'amministratore della rivista "La Medicina Fiscale"

Medici fiscali, Vargiu: “Polo Unico di controllo per garantire i diritti dei lavoratori in malattia”

  “Per garantire il diritto di malattia di tutti i lavoratori occorre evitare ogni abuso di assenze e certificazioni. Confondere […]

Un accordo alto

Giovedì scorso, 20 marzo, a Roma presso la sede INPS di Via Ciro il Grande, su invito della Dirigenza dell’Ente, […]

Lettera Aperta del Segretario Nazionale FIMMG Giacomo Milillo

Lettera aperta al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e a tutti i Parlamentari.   Egregio Ministro Poletti, Onorevoli […]

INVITO UFFICIALE

A seguito dei nuovi recenti sviluppi, dell’invito da parte dell’INPS all’incontro del 20 marzo e al successivo incontro  che si […]

on. Teresa Bellanova, nuovo sottosegretario al Lavoro

teresa

  Teresa Bellanova   è nata a Ceglie Messapica, Brindisi, il 17 agosto 1958. E’ sposata con Abdellah El Motassime.   Comincia […]

La nostra lettera all’ on. Vargiu

Gentile Presidente Vargiu analizzando quanto rappresentato dall’INPS nell’audizione del 26 febbraio 2014, vorremmo sottoporre alla sua attenzione alcuni punti sui […]

La FNOMCeO scrive ai ministri: stabilizzare i medici fiscali e i medici convenzionati esterni

FNOMCeO1

Stipulare in tempi brevi l’Accordo Collettivo nazionale per disciplinare il rapporto di lavoro tra l’INPS e i medici fiscali, e […]

Ancora su lavoro autonomo e subordinato. Parte 5

privacy

Vediamo ora una recente (25 giugno 2018) sentenza della Corte di Cassazione che interviene sui criteri che distinguono un lavoro […]

Corso formativo ANMEFI

locandinaanmefi

Il 30 giugno 2018, a Ferrara, il quarto corso formativo: “Aspetti medico-legali della certificazione nella pubblica amministrazione e delle visite […]

Giulia Grillo, il nuovo ministro della Salute

giulia grillo

Giulia Grillo è nata a Catania il 30 maggio 1975. Si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1999 e si […]

Lo stato dell’arte dei lavori per l’ACN dei medici fiscali

privacy

Dopo che lo scorso 9 maggio si è tenuta la seduta plenaria tra le sigle sindacali e associative (ANMEFI, ANMI-Femepa, […]

Giulia Bongiorno, il nuovo ministro della PA

bongiorno

Giulia Bongiorno è nata a Palermo il 22 marzo 1966. Studi classici, laurea in Giurisprudenza, si è iscritta all’Ordine degli […]