E’ terminato il congresso nazionale FIMMG a Roma.

Silvestro Scotti è il nuovo Segretario Nazionale Generale FIMMG.

Per la FIMMG settore INPS, confermati Alfredo Petrone (segretario) e Silvio Trabalza (vice segretario vicario).

Eletta oggi anche la squadra che  comporrà il prossimo esecutivo nazionale del sindacato: Pier Luigi Bartoletti (vice segretario vicario), Giacomo Caudo (segretario amministrativo), Malek Mediati (segretario organizzativo), Filippo Anelli, Vittorio Boscherini e Fiorenzo Corti vice segretari, Domenico Crisarà  segretario del segretario.

“Per la FIMMG si apre oggi una nuova fase – ha detto il neo segretario  Silvestro Scotti – La ‘collegialità responsabile’ deve essere il punto di riferimento delle  azioni del nostro Sindacato, recuperando il ruolo fondamentale che svolgono i territori  nei rapporti istituzionali e politici”.

Scotti ha poi parlato delle priorità da affrontare nel suo mandato:  “Il primo impegno resta la ripresa delle trattative per il nuovo ACN. Bisogna fare presto e fare bene perché non è più rimandabile la definizione di una Convenzione che ci permetta di  curare i nostri pazienti al meglio. Il nostro modello è chiaro: è necessario potenziare, anche a  livello contrattuale, l’autonomia organizzativa e la responsabilità professionale per  garantire una presa in carico globale del paziente mantenendo fermo il valore fondante della  Medicina Generale che è il rapporto di fiducia con i nostri pazienti. Dalla Legge di Bilancio di  quest’anno, attraverso l’emendamento sostenuto dal Governo, ci aspettiamo le risorse minime  per consentire di ripartire con il confronto in una maniera seria”.

Ma il tema vero, per Scotti, “rimane il potenziamento della medicina  generale con un forte sostegno al ricambio generazionale ormai alle porte”.

“Secondo i  nostri calcoli – ha sottolineato – per consentire continuità alla medicina di famiglia  andrebbe raddoppiato il numero dei medici che accedono ai corsi di formazione specifica in  medicina generale”.

Un’ultima riflessione sul dibattito aperto sulla possibile  trasformazione del corso di formazione in medicina generale in specialità: “E’ un tema troppo  rilevante per essere affrontato in una legge di bilancio. Il problema c’è, ma va affrontato  nelle sedi opportune e coni tempi necessari”.

Tags:

Comments are closed.

L'amministratore della rivista "La Medicina Fiscale"

Medici fiscali, Vargiu: “Polo Unico di controllo per garantire i diritti dei lavoratori in malattia”

  “Per garantire il diritto di malattia di tutti i lavoratori occorre evitare ogni abuso di assenze e certificazioni. Confondere […]

Un accordo alto

Giovedì scorso, 20 marzo, a Roma presso la sede INPS di Via Ciro il Grande, su invito della Dirigenza dell’Ente, […]

Lettera Aperta del Segretario Nazionale FIMMG Giacomo Milillo

Lettera aperta al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e a tutti i Parlamentari.   Egregio Ministro Poletti, Onorevoli […]

INVITO UFFICIALE

A seguito dei nuovi recenti sviluppi, dell’invito da parte dell’INPS all’incontro del 20 marzo e al successivo incontro  che si […]

on. Teresa Bellanova, nuovo sottosegretario al Lavoro

teresa

  Teresa Bellanova   è nata a Ceglie Messapica, Brindisi, il 17 agosto 1958. E’ sposata con Abdellah El Motassime.   Comincia […]

La nostra lettera all’ on. Vargiu

Gentile Presidente Vargiu analizzando quanto rappresentato dall’INPS nell’audizione del 26 febbraio 2014, vorremmo sottoporre alla sua attenzione alcuni punti sui […]

Giulia Grillo, il nuovo ministro della Salute

giulia grillo

Giulia Grillo è nata a Catania il 30 maggio 1975. Si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1999 e si […]

Lo stato dell’arte dei lavori per l’ACN dei medici fiscali

privacy

Dopo che lo scorso 9 maggio si è tenuta la seduta plenaria tra le sigle sindacali e associative (ANMEFI, ANMI-Femepa, […]

Giulia Bongiorno, il nuovo ministro della PA

bongiorno

Giulia Bongiorno è nata a Palermo il 22 marzo 1966. Studi classici, laurea in Giurisprudenza, si è iscritta all’Ordine degli […]

Risoluzione del Parlamento europeo contro la precarietà

parlamento europeo

P8_TA-PROV(2018)0242 TESTI APPROVATI Edizione provvisoria Risposta alle petizioni riguardanti la lotta alla precarietà e all’abuso dei contratti a tempo determinato […]

Grazie

Grazie_

Nel giorno del passaggio di consegne, la redazione de lamedicinafiscale.it sente di ringraziare il governo Gentiloni per aver portato a […]

Nasce il nuovo governo

conte

Alla vigilia della Festa della Repubblica, ad 89 giorni dalle politiche del 4 marzo, nasce il governo M5S-Lega. Giuseppe Conte, 53 […]