Siglato l’accordo tra le parti sulla rappresentatività sindacale della medicina fiscale

Il 19 giugno 2019 è stato siglato l’accordo tra le parti sulla rappresentatività sindacale della medicina fiscale.

Erano presenti all’incontro la dottssa Maria Grazia Sampietro, capo della delegazione trattante per l’Inps, e, per la medicina fiscale, le sigle sindacali ANMEFI, FIMMG, SMI, CGIL, SNAMI, SINMEVICO, SUMAI, SIMET, ANMI FEMEPA, CISL e l’associazione di categoria SIMPAF.

La procedura decisa per stilare la rappresentatività sindacale in questa fase della contrattazione si è basata sulla dichiarazione del numero dei propri iscritti da parte di ogni sigla sindacale tramite dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà; non sono previsti criteri di verifica del numero degli iscritti e di certificazione da parte di un ente terzo della rappresentatività sindacale.

In base a  questa tipologia di accordo, per un totale di 479 medici fiscali iscritti a sindacati al 31 dicembre 2018 dietro il dovuto pagamento della quota di iscrizione risultano le seguenti quote di rappresentatività: ANMEFI dichiara 230 iscritti (48,02%), FIMMG 63 (13,15%), SMI 49 (10,23%), CGIL 48 (10,02%), SNAMI 37 (7,72%), SINMEVICO 18 (3,76%), SUMAI 15 (3,13%), SIMET 11 (2,30%), ANMI-FEMEPA 6(1,25%), CISL 2 (0,42%).

SIMPAF ha fatto presente l’atipicità della procedura adottata che non garantisce la necessaria trasparenza vista la decisione di non procedere alla verifica preventiva dei dati numerici dichiarati, l’assenza di una lista ufficiale aggiornata al 31 dicembre 2018 dei medici fiscali che tenga conto dei medici fiscali pre e post 2007 e dei criteri di inclusione ed esclusione stabiliti dalla dirigenza Inps, l’assenza della designazione di un ente terzo che certifichi la rappresentatività sindacale e il mancato calcolo delle eventuali iscrizioni multiple a più sigle.

Tali criticità rappresentano un vulnus per il prosieguo delle trattative e aprono la porta a possibili ricorsi da parte di sigle che dovessero ritenersi danneggiate dai dati di rappresentanza così calcolati.

Il prossimo incontro per definire il nuovo contratto avrà luogo il prossimo 3 luglio.

accordo sulla rappresentatività sindacale